GESTIONE DELLA QUALITA' E DELLA SICUREZZA

Crediti: 
12
Settore scientifico disciplinare: 
IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICI (ING-IND/17)
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Conoscenze e capacità di comprendere
Al termine del corso, lo studente dovrà aver acquisito le principali conoscenze relative alla gestione della qualità e della sicurezza all'interno di realtà manifatturiere o di processo o di servizio.

Competenze
Lo studente dovrà essere in grado di gestire le pratiche di controllo della qualità, di certificazione della stessa e di gestione della sicurezza sul lavoro più adatte in relazione al contesto applicativo. Lo studente dovrà essere in grado di utilizzare le conoscenze acquisite per analizzare ed elaborare dati numerici, per sostenere le relative scelte decisionali.

Autonomia di giudizio
Lo studente dovrà essere in grado di valutare l’impatto delle decisioni relative alla gestione della qualità e della manutenzione in azienda o in ambito pubblico, e sapere valutare quali azioni intraprendere per aumentare la sicurezza nei luoghi di lavoro, coerentemente con le prescrizioni di legge

Capacità comunicative
Lo studente dovrà acquisire il lessico specifico inerente alla gestione della qualità e della sicurezza ed anche della manutenzione. Ci si attende che, al termine del corso, lo studente sia in grado di trasmettere, in forma orale e in forma scritta, anche attraverso la risoluzione di problemi numerici, i principali contenuti del corso

Capacità di apprendimento
Lo studente che abbia frequentato il corso sarà in grado di approfondire le proprie conoscenze in materia di gestione della qualità, manutenzione e sicurezza, attraverso la consultazione autonoma di testi specialistici, riviste scientifiche o divulgative, anche al di fuori degli argomenti trattati strettamente a lezione.

Contenuti dell'insegnamento

GESTIONE DELLA QUALITÀ
Introduzione ai Sistemi di Gestione Aziendale.
L'evoluzione del concetto di Qualità.
Approccio tradizionale e moderno alla Qualità.
Strategia di implementazione della Total Quality Management (TQM).
Gestione della qualità nei processi produttivi.
Problem solving e Strumenti statistici applicabili alla Qualità.
Il miglioramento continuo. Standard internazionali di qualità (ISO 9000).
Gestione della Manutenzione.
L’affidabilità degli impianti industriali.
Tecniche di valutazione del rischio: FTA, FMECA, HAZOP.
Manutenzione degli impianti industriali e cultura di manutenzione.
Le unità di misura delle prestazioni del sistema manutenzione.
Tipologie di manutenzione: incidentale, programmata, migliorativa.
L’ingegneria di manutenzione e l’outsourcing della manutenzione degli impianti industriali.
Il global service.
La gestione dei ricambi.
Il CMMS (Computerized Mainenance Management Systems)

GESTIONE DELLA SICUREZZA
Le attività industriali soggette a rischi di incidenti rilevanti (D.Lgs. 334/99 - "Seveso bis").
Gli Standard internazionali per la Sicurezza e l’Ambiente (ISO 14001, Regolamento EMAS, BS 8800, OHSAS 18001, OHSAS 18002).
Fattori di rischio nelle attività produttive.
Rilevamento e misura dei fattori di rischio.
Analisi statistica e interpretazione dei dati.
Mappe di rischio.

Programma esteso

GESTIONE DELLA QUALITÀ
Introduzione ai Sistemi di Gestione Aziendale.
L'evoluzione del concetto di Qualità.
Approccio tradizionale e moderno alla Qualità.
Strategia di implementazione della Total Quality Management (TQM).
Gestione della qualità nei processi produttivi.
Problem solving e Strumenti statistici applicabili alla Qualità.
Il miglioramento continuo. Standard internazionali di qualità (ISO 9000).
Gestione della Manutenzione.
L’affidabilità degli impianti industriali.
Tecniche di valutazione del rischio: FTA, FMECA, HAZOP.
Manutenzione degli impianti industriali e cultura di manutenzione.
Le unità di misura delle prestazioni del sistema manutenzione.
Tipologie di manutenzione: incidentale, programmata, migliorativa.
L’ingegneria di manutenzione e l’outsourcing della manutenzione degli impianti industriali.
Il global service.
La gestione dei ricambi.
Il CMMS (Computerized Mainenance Management Systems)

GESTIONE DELLA SICUREZZA
Le attività industriali soggette a rischi di incidenti rilevanti (D.Lgs. 334/99 - "Seveso bis").
Gli Standard internazionali per la Sicurezza e l’Ambiente (ISO 14001, Regolamento EMAS, BS 8800, OHSAS 18001, OHSAS 18002).
Fattori di rischio nelle attività produttive.
Rilevamento e misura dei fattori di rischio.
Analisi statistica e interpretazione dei dati.
Mappe di rischio.

Bibliografia

Roberto Rizzo, "La sicurezza degli Impianti industriali", Edizioni scientifiche italiane 1998

Manzini Riccardo Regattieri Alberto, "Manutenzione dei sistemi di produzione" Esculapio editore, 2007

Metodi didattici

1. TEORIA

2. ESERCITAZIONI

3. ESAME

IL MATERIALE DIDATTICO VERRÀ FORNITO SOTTOFORMA DI DISPENSA

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto

Relazione su un seminario tenuto all'interno del corso o su un argomento specifico