COMPLEMENTI DI LOGISTICA E SCM

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICI (ING-IND/17)
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

il corso approfondisce alcune delle tematiche già trattate negli insegnamenti di “Logistica industriale “ e “Supply chain management” e propone la trattazione di argomenti complementari a tali corsi, principalmente basati su un rigoroso approccio scientifico e relativi a dati reali ed esercitazioni pratiche svolte attraverso lo strumento MS Excel®. Ai discenti viene, inoltre, proposta l’analisi di alcuni casi studio relativi alle tematiche trattate. Ci si attende pertanto che lo studente acquisisca competenze specialistiche in ambito di logistica e supply chain management, principalmente basate su un rigoroso approccio scientifico e relative alla capacità di affrontare e risolvere problemi reali tramite l’uso del calcolatore e di MS Excel®.

Conoscenze e capacità di comprendere: Al termine del corso lo studente dovrà possedere una panoramica completa relativa ai processi logistici e di supply chain e alla conseguente progettazione.
Competenze: Al termine del corso lo studente acquisisce le competenze necessarie per capire, governare e pianificare tutte le attività logistiche e di supply chain, con particolare riferimento ai processi di magazzino e all’organizzazione delle scorte.
Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà possedere le conoscenze adeguate per una analisi critica delle attività logistiche e di supply chain.
Abilità comunicative: Lo studente dovrà acquisire il lessico specifico attinente agli ambiti di logistica e di supply chain management ed essere in grado di esplicitare i principali concetti e problematiche attinenti a detti ambiti
Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà essere in grado di impostare il progetto dei processi logistici di picking e gestione scorte, utilizzando anche lo strumento MS Excel, e illustrarne i risultati.

Prerequisiti

Il corso può essere seguito con profitto avendo sostenuto l'esame di Logistica industriale

Contenuti dell'insegnamento

- Introduzione al corso
- Picking
- Inventory management
- Cold chain management
- Reverse logistics e sostenibilità della supply chain;
- esercitazioni di laboratorio
- interventi esterni

Programma esteso

- Introduzione al corso
- Picking
- Inventory management
- Cold chain management
- Reverse logistics e sostenibilità della supply chain;
- esercitazioni di laboratorio
- interventi esterni

Bibliografia

Ferrozzi, Shapiro. Logistica e Strategia Vol I e II. McGraw-Hill
Caron, Marchet, Wegner. Impianti di movimentazione e stoccaggio dei materiali. Hoepli, Milano
W.J. Hopp, M.L. Spearman, 2008. “Factory physics”, 2nd edition, McGraw-Hill
Cap.2: Inventory control
Slide delle lezioni
Slide di interventi esterni
Eventuale altro materiale (ad esempio, articoli scientifici) messo a disposizione dal docente

Metodi didattici

Gli argomenti sono affrontati principalmente attraverso lezioni frontali. Durante il corso viene proposta agli studenti la trattazione di alcuni casi studio inerenti a tematiche specifiche, per i quali il docente prevede l'intervento di aziende esterne. Vengono inoltre propose esercitazioni di laboratorio su alcuni dei temi trattati a lezione.
Il docente mette a disposizione il materiale didattico agli studenti utilizzando la piattaforma Elly, a cui gli studenti stessi sono invitati ad iscriversi prima dell'inizio delle lezioni. Il materiale didattico messo a disposizione consiste in slide suddivise nei diversi capitoli trattati durante il corso. Il docente aggiorna il materiale di anno in anno, pertanto non il materiale non è a disposizione nella sua totalità a inizio corso. Tuttavia il docente si impegna a mettere a disposizione il materiale relativo ad un capitolo del corso prima dell'inizio della trattazione del capitolo stesso.

Modalità verifica apprendimento

L’esame sarà sostenuto in forma di esercitazione con Microsoft Excel (obbligatoria) a cui si può aggiungere un eventuale orale facoltativo. La prova in Microsoft Excel è svolta in laboratorio e consiste in 3 esercizi, a ciascuno dei quali è attribuito un punteggio di 10/30. La valutazione della prova è pertanto espressa in trentesimi e può raggiungere il punteggio di 30/30. Per lo svolgimento della prova in Microsoft Excel è eventualmente messo a disposizione degli studenti un sunto del materiale didattico, quale supporto; in caso contrario, gli studenti non possono fare uso di materiale didattico. Il superamento della prova eseguita con Microsoft Excel è da intendersi come prerequisito per il superamento dell'esame e l'accesso all'eventuale prova orale.
I risultati conseguiti nella prova eseguita con Microsoft Excel vengono pubblicati sul sistema ESSE3, unitamente all'indicazione di una data utile per la visione delle prove e per l'eventuale prova orale. Gli studenti che intendano sostenere la prova orale sono invitati a segnalarsi al docente, per una migliore organizzazione delle attività.
Nel corso dell'eventuale prova orale, al discente vengono poste due domande relative agli argomenti trattati nel corso. Il discente dovrà dimostrare la padronanza degli argomenti trattati ed il relativo collegamento con i casi studio proposti. La prova orale incide sul voto conseguito nell'esercitazione con Microsoft Excel fino a un massimo di due punti, che possono spostare il voto conseguito nella prova in Microsoft Excel in positivo o in negativo. Il voto finale riportato dallo studente viene di conseguenza rivisto sul sistema ESSE3 tenendo conto del risultato della prova orale.
Laddove lo studente rifiuti il voto finale risultante al termine della prova orale, il voto riportato nell'esercitazione con Microsoft Excel sarà considerato anch'esso come rifiutato e lo studente dovrà pertanto ripetere la prova.
E' obbligatoria l'iscrizione sul sistema ESSE3 per sostenere l'esame.